sexy manner und frauen dating website kostenlos runterladen cya meaning in chat date plattform test change necken flirten kaufen

spazio ASS_012

TIPOLOGIA EDILIZIA: unità abitativa di 60 mq, con 90 mq terrazzo
LUOGO: Roma, quartiere Primavalle
INTERVENTO: ristrutturazione spaziale, impiantistica, energetica e delle sistemazioni esterne
STRATEGIE BIOCLIMATICHE: istallazione serra solare, isolamento controterra, cappotto termico esterno, caldaia a condensazione con valvole regolatrici

 

L’intervento di ristrutturazione dell’appartamento a Primavalle è stato integrale. L’abitazione, abbandonata a se stessa da anni, verteva in uno stato di degrado diffuso: umidità estesa su tutte le pareti, assenza dell’impianto di riscaldamento, inefficienza e pericolosità degli impianti esistenti, totale carenza di qualità architettonica.
L’intervento è stato affrontato in modo unitario puntando a restituire efficienza e qualità agli spazi dell’abitazione, sia sotto il profilo energetico che funzionale.

Nel progetto di stampo razionale, un piccolo ingresso divide la zona giorno, ariosa e luminosa, articolata in angolo cottura, bagno di servizio, salottino e serra solare; dalla zona notte, composta da due camere, un corridoio attrezzato con armadiatura e soppalco e un secondo bagno. Il rigore che caratterizza la distribuzione spaziale rende l’appartamento facilmente fruibile e utilizzabile, e denota una  semplicità estetica che è in linea con la vivibilità dell’appartamento.

Nella grande terrazza esterna con sgabuzzino e accesso indipendente dal cortile condominiale, è stata introdotta una serra solare esposta a sud-est. L’introduzione di questo sistema passivo ha articolato fortemente lo spazio separando la zona di natura più intimistica davanti alle camere, assimilabile ad un patio, da quella più di rappresentanza antistante il salotto. La distinzione tra verde e pavimentazione articola lo spazio in modo episodico. Questo risultato deriva dall’uso di sistemi puntuali, lineari o areali, scelti a seconda degli effetti scenici che si volevano ottenere.

 

La serra bioclimatica interamente vetrata, è di 10,50 mq lordi, pari al 15% della SUL dell’appartamento.

Grazie all’alta efficienza degli infissi in pvc si è ottenuto un risparmio energico per il riscaldamento maggiore del 10% cosi come richiesto dalla normativa comunale vigente al tempo in cui sono stati richiesti i permessi. Per schermare lo spazio e impedire il surriscaldamento nel periodo estivo è stata prevista l’installazione di una tenda a rullo in copertura.

Sotto il punto di vista normativo la serra è un volume tecnico che non produce aumento di superficie utile e perciò facilmente realizzabile, ma a livello abitativo risulta un ambiente luminoso e gradevole soprattutto nei periodi climatici intermedi. Potrebbe quindi essere assimilata ad una veranda, ma a differenza di quest’ultima se ben orientata e utilizzata, produce anche un risparmio energetico per il riscaldamento invernale e quindi un risparmio economico!